Beasts of the Southern Wild

Re della terra selvaggia

Benh Zeitlin / Stati Uniti / 2012 / 93 min / Colore

Nella Grande Vasca, affondata nelle paludi della Louisiana, abita la piccola Hushpuppy, insieme al padre Wink. Un’alluvione bussa alla porta della loro casa, mentre dallo scioglimento dei ghiacciai polari gli Aurochs, creature selvagge e primitive si risvegliano dal millenario sonno per riprendere la loro corsa. In una comunità ai margini della civiltà la protagonista, interpretata dalla giovanissima Quvenzhané Wallis, dovrà imparare a sopravvivere, sola e minuscola di fronte ai cicloni che minacciano di cambiare ogni cosa, come racconta una profezia. Il regista Benh Zeitlin, al suo esordio dietro la macchina da presa, ci conduce attraverso una vertiginosa favola, viaggiando tra realtà e sogno, attraverso lo sguardo di una bambina: alla ricerca della madre che non ha mai incontrato, legata ad un padre affetto da una grave malattia, Hushpuppy attraverserà un’apocalisse contemporaneo con la purezza di un sogno ad occhi spalancati che può illuminare il sentiero, anche nel bayou più profondo.

  • Benh Zeitlin

    Benh Zeitlin

    Nato nel Queens, dopo gli studi in cinema alla Wesleyan University si formò a Praga e tornò negli Stati Uniti per realizzare Glory at Sea (2008), il suo primo corto. Re delle Terre Selvagge, esordio al lungometraggio, ha ricevuto numerosi riconoscimenti nei più importanti festival del mondo, tra cui la Caméra d'or al Festival de Cannes e il Gran premio della giuria: U.S. Dramatic al Sundance Film Festival.

Credits

Formato  HDSoggetto Lucy AlibarSceneggiatura Lucy Alibar, Benh ZeitlinFotografia Ben RichardsonMontaggio Crockett Doob e Affonso GonçalvesMusica Dan Romer e Benh ZeitlinInterpreti Principali Quvenzhané Wallis, Dwight Henry, Levy EasterlyProduzione Cinereach, Court 13 Pictures, Journeyman Pictures

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e segui da vicino il Film Festival della Lessinia

Iscriviti