Sanam mama dabrundeba

Prima che papà torni

Mari Gulbiani / Francia, Georgia, Germania / 2018 / 75 min / Colore

Tra le montagne della Georgia, in un villaggio nella valle del Pankisi, vivono Iman ed Eva, amiche e compagne dietro la macchina da presa. I loro padri sono partiti da molto tempo, per arruolarsi nell’Isis e combattere sui lontani fronti del terrorismo. La regione in cui vivono è la patria di molti leader e combattenti. In origine, l’Islam che accomunava i fedeli della valle era lontano dal radicalismo. Quando il cinema incrocerà il loro sguardo, manifestandosi sul muro di una buia classe, Iman ed Eva decideranno di usare la cinepresa per raccontarsi nella vita quotidiana, nelle loro speranze e sogni, seguite dalla regista, Mari Gulbiani, che documenta un momento di rottura con la tradizione per due adolescenti, all'interno di una comunità lacerata. Attraverso l’obiettivo di una macchina da presa, oltre l’attesa del ritorno, Iman ed Eva scopriranno nuovi modi per esprimere sé stesse e per immaginare la propria vita.

  • Mari Gulbiani

    Mari Gulbiani

    Dopo gli studi alla Shota Rustaveli State University of Cinema and Theatre ha frequentato la scuola di cinema parigina Ateliers Varan. Dopo aver collaborato a produzioni televisive come giornalista e montatrice, ha fondato la sua casa di produzione dedicandosi alla realizzazione di documentari.

Credits

Formato  HDSoggetto Mari GulbianiSceneggiatura Mari GulbianiFotografia Mari Gulbiani, Nik Voigt, Toto KotetishviliSuono Matthias WeberMontaggio Nina GraaflandMusica Levan MizandariProduzione Nushi Film

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e segui da vicino il Film Festival della Lessinia

Iscriviti